English Version                      

      Partecipare al torneo internazionale “Città di Rovigo” significa avere la possibilità di giocare a rugby sul prato dello stadio “Battaglini”, tempio del rugby italiano.

L’impianto, costruito nel 1970 esclusivamente per il rugby, è sede della “Rugby Rovigo”, vincitrice di ben undici campionati italiani.

Il “Battaglini” ha ripetutamente ospitato la nazionale italiana, prima che lo stadio “Flaminio” diventasse il riferimento ufficiale della squadra azzurra.

Memorabile la partita del 1979 Italia-All Blacks, con 14000  persone a stipare le tribune dell’impianto rodigino.

Per chi ha la possibilità di fermarsi qualche giorno in più è possibile visitare la città di Rovigo, il cui centro storico è facilmente raggiungibile a piedi anche dallo stadio (circa 2 Km).

La città di Rovigo ha origini medioevali (Rhodigium) e si è sviluppata intorno al castello Donà, sorto nel 920d.c.

Di particolare rilevanza turistica il tempio cosiddetto “la Rotonda” e il museo “dei Grandi Fiumi”.

Da Rovigo sono facilmente raggiungibili le bellissime città di Padova (30 Km-30 min in bus e 20 in treno), Venezia (80 Km-1:15 h in bus e 60 min in treno) e Chioggia (55 Km-60 min in bus e 50 min in treno).

Per chi ama la natura è consigliata una visita al Delta del Po, stupendo ed incontaminato parco lagunare in provincia di Rovigo, raggiungibile in bus o auto in circa 1:15 h. Per questa gita è possibile organizzare escursioni in barca.

In alternativa è consigliato il Parco dei Colli Euganei (25 Km-30 min in bus) dove si consiglia una visita alla cittadina di Arquà Petrarca e la degustazione degli ottimi vini locali.

Per gli amici che arrivano dall’estero si suggerisce qualche giorno sul Parco delle Dolomiti (da 150 Km – 2:00 h bus)  la cui indescrivibile bellezza non trova paragoni nel mondo.

Coloro che avessero bisogno di informazioni aggiuntive possono contattarci via e-mail.

 

Old Rugby Rovigo 

 

 

    www.rovigoturismo.it